Semiconvitto

 

Sabato 8 giugno, nell’Auditorium della sede di via Pintus, si è concluso il progetto del semiconvitto della scuola primaria “II gioco serio del teatro”.

Un gruppo di bambini delle classi quarta e quinta A e B , diretti dall’educatore Aldo Orrù , hanno portato in scena una libera e ironica rielaborazione del Fantasma di Canterville di O. Wilde dal titolo “ Il ritorno di De Zuddis – Storia di un fantasma”. La narrazione si è svolta attraverso una performance che, sovvertendo le normali regole del teatro, ha visto gli attori muoversi in una recitazione dinamica, anche fuori dal palco tra le fila degli spettatori incuriositi e divertiti.

De Zuddis è un fantasma malvagio, che ha infestato la sua antica casa, abitata ora da nuovi inquilini, che però lo deridono e lo ignorano.  Tra urla, pianti, catene e vetri infranti sarà solo una delle bambine della casa, a liberarlo dalle sue pene.  Sarà infatti Gaia a far comprendere ai parenti e ovviamente anche al pubblico, che esiste un De Zuddis in ciascuno di noi e, per questo motivo, è indispensabile aprirsi al dialogo, alla comprensione e soprattutto anche al perdono.

 Articolo scritto da Michela Muscas